KARATE

Il KARATE-DO è un arte marziale tradizionale a mani nude, ovvero senza l’utilizzo di armi. Ma il vero karate-do non è solo una efficacissima arte del combattimento, il suo primo obiettivo è forgiare il corpo e lo spirito.
La pratica del karate tradizionale permette di migliorasi continuamente scoprendo i propri limiti e superandoli, educa al rispetto e alla sincerità, infonde sicurezza e determinazione, e soprattutto porta al pieno controllo di se stessi in ogni situazione.
Nella pratica del karate rivestono particolare importanza, parallelamente ai combattimenti (kumite), gli esercizi che si effettuano da soli: si tratta della ripetizione di gesti tecnici di base (kihon) e dell’apprendimento di sequenze gestuali codificate (kata). I gesti tecnici di base sono formalizzati.
Vi sono molte forme diverse di pugni, di calci, di parate, di spostamenti, che s’imparano per ripetizione. Come in tutte le arti giapponesi, l’approssimazione non è ammessa ed occorre acquisire perfettamente la forma corretta.
A questa va poi aggiunta velocità e la forza. Il tutto si completa con la ricerca dell’efficacia: non è sufficiente effettuare una tecnica correttamente e con potenza, poiché bisogna saperla applicare, ovvero far sì che essa funzioni in ogni condizione, anche in quelle non prestabilite.

In SDK si pratica karate tradizionale Shotokan e segue la scuola FIKTA del Maestro Hiroshi Shirai.

CORSI

I corsi sono differenziati sia in funzione dell’età che del livello tecnico raggiunto dall’allievo. I diversi livelli sono contraddistinti da cinture di diverso colore che vengono rilasciate dal Maestro in seguito ad un esame.

Corsi per ragazzi ed adulti:
il corso ragazzi/adulti è frequentato sia da ragazzi dai 14 anni in su, che da adulti. Sempre maggiore è l’adesione da parte della fascia dei 35-45 anni, che si avvicinano perchè attratti, oltre che dalla pratica di una disciplina particolare, perchè interessati a tutti i connotati orientali e filosofici di cui questa pratica è costituita.

Corsi per bambini:
La pratica è consigliata a bambini di età non inferiore ai 6 anni.
La pratica del karate è altamente consigliata per i bambini e i ragazzi perché sviluppa in modo completo sia le capacità psicomotorie essenziali, che quelle educativo comportamentali fondamentali nella crescita dell’individuo. La pratica del karate racchiude in se una serie di elementi fondamentali per lo sviluppo armonico del bambino come l’equilibrio posturale e mentale, l’elasticità e la flessibilità articolare, il rispetto e la tolleranza, l’attenzione, la reattività, la precisione, l’impegno, la dedizione e il rispetto delle regole, la canalizzazione dell’energia in eccesso, la socializzazione e la capacità d’espressione.